Utero perforato?

Ritagliata colpo di un paziente che parla con il suo nursehttp://195.154.178.81/DATA/i_collage/pu/shoots/806395.jpg

1 min

L’isteroscopia è un metodo per esaminare l’interno dell’utero con un sottile dispositivo simile a un telescopio (chiamato isteroscopio) inserito attraverso la vagina. Viene utilizzato per visualizzare la parete uterina per cause di infertilità, aborto spontaneo ricorrente o, più spesso, per indagare la causa di sanguinamento uterino anormale. La complicazione più frequente della procedura è la perforazione dell’utero. Di solito, le perforazioni si chiudono da sole, ma in alcuni casi possono causare sanguinamento o danni ad altri organi interni. Se è così, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.

Ho discusso la tua domanda con Arianna Sholes-Douglas, MD, FACOG, un ostetrico/ginecologo e fellow presso l’Arizona Center for Integrative Medicine. Il Dott. Sholes-Douglas mi ha detto che il fatto che tu sia apparentemente a casa e che invii una domanda al mio sito web è una buona notizia, suggerendo che stai andando bene e che la perforazione probabilmente non causerà problemi di salute. Se una perforazione uterina sta per causare sintomi, di solito si verificano nelle prime 48-72 ore dopo la procedura. Se si sviluppasse un’infezione, probabilmente notereste tenerezza quando premete sull’utero, insieme a febbre, brividi e perdite vaginali maleodoranti, ma il Dott. Sholes-Douglas ha sottolineato che se non succede nulla durante i primi due o tre giorni dopo l’isteroscopia, è improbabile che tu abbia un problema.

Non è necessario preoccuparsi di effetti a lungo termine sia. Una perforazione uterina non presenta alcun rischio di rottura uterina durante la gravidanza o qualsiasi altra minaccia per la salute. “In genere, una perforazione guarisce e non si sa mai che era lì”, ha aggiunto il dottor Sholes-Douglas.per maggiori informazioni:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *