La mia brutta verità sulla genitorialità di un bambino difficile

Ho una confessione da fare. Rivelare questo non è facile per me

“Mamma! Alex e ‘ fuori. Devi lasciarmi giocare con lui”, strillò il mio bambino di 7 anni attraverso la porta d’ingresso spalancata, mentre un milione di insetti ballava una linea di conga nel mio salotto.

“OK, massimo. Ma resta nel cortile.”

” Perché devo rimanere nel cortile tutto il tempo?”

Se n’era andato prima che potessi rispondere.

Ho una confessione da fare. Rivelare questo non è facile per me, ma temo che se lo tengo più a lungo

“Vuoi che prenda la cena sulla strada di casa?”ho mandato un SMS a mio marito.

“Certo.”

Ho una confessione da fare. Rivelare questo non è facile per me, ma temo che se lo tengo più a lungo, perderò la mia mente.

” Cosa vuoi?”

“Sorprendimi”, ho risposto.

C’è questo ragazzo che vive accanto. Ha 5 anni. È educato, gentile e collaborativo. Come vanno i bambini, è dannatamente quasi perfetto.

Anche se il mio unico figlio ha la maggior parte delle qualità che il suo migliore amico Alex di 5 anni fa, la maggior parte delle persone non riesce a vedere quel lato perché ha un tocco di quello che chiamano disturbo oppositivo provocatorio. È una diagnosi complicata, ma in termini semplici, fondamentalmente dice no a ogni every

(Ding Dong)

Chi diavolo è alla porta? Forse se ne andranno.

thing cosa. Non solo le cose tipiche che i bambini resistono come lavarsi i denti, fare un bagno o mangiare il loro

(ding dong, ding dong)

Dannazione!

“Ciao, signora, vengo dal bla bla bla When”

Quando sono diventata una signora?

“Scusa, non mi interessa”, dissi, chiudendo la porta.

Fottuti avvocati.

La cosa che sono restio ad ammettere è che I

“Mamma! Alex sta cercando di farmi andare in bicicletta, ma io non voglio andare in bicicletta!”

Fanculo la mia vita.

“Max, non devi andare in bicicletta se non vuoi. Si potrebbe guidare il vostro scooter, invece.”

” Odio il mio scooter”, strillò come una scimmia urlatrice.

Ama il suo scooter.

” È ora di mangiare. Ho cibo cinese”, disse suo padre, appena arrivato a casa.

” No! Odio il cibo cinese!”Ha detto Max, calciando il marciapiede.

Non lo fa.

“Non lo sto mangiando!”

L’ho lasciato lì con suo padre, chiedendosi quante volte avrebbe preso a calci il marciapiede finché non avesse attirato sangue o lacrime.

hate lo odio.

Odio il migliore amico di mio figlio, non perché è cattivo, ma per quanto è bravo.

Come sua madre non deve mai chiedergli più di una volta di lavarsi i denti, pettinarsi i capelli o entrare nella fottuta vasca da bagno.

Come raccoglie tutti i giocattoli alla fine della ricreazione senza discutere.

Come sta andando all’asilo quest’anno e sarà quel bambino in prima fila seduto incrociato salsa di mele e appeso a ogni parola dell’insegnante, mentre i bambini come il mio sono fatti sedere su una sedia a 8 piedi di distanza da tutti gli altri bambini perché “non riescono a obbedire alle regole della classe.”

Anche lui non sarà rifiutato dagli altri bambini o preso in giro inesorabilmente per essere” difficile “o un” piantagrane.”

Quello che mi preoccupa di più di avere Alex in giro è che brilla un riflettore di dimensioni Broadway sulle imperfezioni di mio figlio su base giornaliera.

“Mamma!”

Per favore lascia che sia lacrime e non sangue questa volta.

“Mamma! Fa male! Ho bisogno di un cerotto!”

Oh mio dio, cazzo.

“Ok, prendo…”

” Te ne prendo uno!”Alex interrompe, strappando verso la sua casa.

Torna di corsa con un’intera scatola di cerotti, lasciandone una scia sul prato.

Brilla anche su di me, rivelando quanto sia imperfetto come persona, come madre, nel non apprezzare e mostrare pazienza verso questo bambino di 5 anni. Vorrei solo che non fosse mio figlio che è sempre stato visto come quello scontroso e sgradevole. Sai?

” Vuoi distruggere le auto Matchbox?”chiese Alex.

“Certo! Grande idea”, ha detto Max.

“Fantastico. Sei il mio migliore amico nel mondo whoooole”, ha detto Alex.

“Anche tu sei mio”, disse Max.

“Io sono?”disse Alex.

“Sì, certo che lo sei”, disse Max con un sorriso.

Il cibo cinese direttamente dalla scatola non ha mai avuto un sapore così buono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *