Koh-i-Noor alla Speranza: 5 dei più costosi diamanti nel mondo cieco con la loro bellezza

Con quattro paesi, tra cui India, recante l’indicazione sulla Koh-i-Noor, considerato il più costoso diamante del mondo, la pietra cambiato le mani di volta in volta, prima di finire in gran Bretagna. Mentre il diamante apparteneva ai Moghul che governarono il subcontinente indiano, fu strappato dal sovrano persiano Nadir Shah che invase il paese nel 18 ° secolo.

Poco dopo il diamante entrò in possesso di Ahmad Shah Durrani, il cui discendente Shuja Shah Durrani riportò il Koh-i-noor in India all’inizio del 19 ° secolo, dopo di che il diamante finì con il Maharaja Ranjit Singh-il fondatore dell’impero Sikh.

Leggi anche: Perché l’India potrebbe non ottenere mai il suo diamante Kohinoor dagli inglesi

Mentre il sovrano aveva voluto il diamante al Tempio di Jagannath a Puri, la sua volontà non fu eseguita dalla Compagnia delle Indie Orientali. Dopo che i Sikh persero nella seconda guerra anglo-Sikh, la pietra entrò in possesso dell’impero britannico.

Ancora oggi, ogni volta che la notizia di qualsiasi scambio politico tra India e Gran Bretagna scoppia, la popolazione indiana nevers non riesce a sottolineare che il loro diamante essere restituito al paese. Tuttavia è solo dopo un PIL depositato da All India Human Rights& Fronte di giustizia sociale, per quanto riguarda il ritorno del diamante a cui l’avvocato generale del paese Ranjit Kumar ha risposto: “È stato dato volontariamente da Ranjit Singh agli inglesi come risarcimento per l’aiuto nelle guerre Sikh. Il Koh-i-Noor non è un oggetto rubato, ” che il soggetto ha guadagnato di nuovo slancio.

Il Koh-i-Noor significa la Montagna di Luce in persiano e può essere visto alla Torre di Londra, che adornano la corona della Regina. Tuttavia il diamante da 105,60 carati non è l’unica pietra conosciuta al mondo.

Foto: Reuters

di seguito le nove più costosi diamanti nel mondo:

Sancy

Immagine per gentile concessione: Twitter/@LadyDujourLLC

Pesatura 55.23 carati, l’inestimabile diamante giallo pallido, ancora una volta, di origine Indiana, ed è considerato uno dei primi grandi diamanti taglio simmetrico con sfaccettature. Il diamante è esposto alla Galleria Apollo al Louvre.

Cullinan

Immagini per gentile concessione: Twitter/@Sparklesindia1

Valutato a USD 400 milioni o Rs 26,62,13,80,000, il diamante Cullinan pesa 3,106,75 carati ed è famoso per essere il più grande diamante di qualità gemma trovato nel mondo. È stato tagliato in nove diamanti, di cui il Cullinan I e il Cullinan II sono più famosi e possono essere visti alla Torre di Londra mentre adornano lo scettro del Sovrano con la Croce e la corona imperiale dello Stato.

Speranza

Immagine: Reuters

Si ritiene che abbia avuto origine in India, il diamante pesa 45,52 carati ed è in mostra al National Natural History Museum di Washington, D. C. Il leggendario diamante è famoso per il suo colore blu intenso e dà un bagliore rosso dopo essere stato esposto alla luce ultravioletta. Attualmente è valutato a USD 350 milioni o Rs 23,28,95,07,500 e si è anche fatto un nome come una pietra maledetta che porta sfortuna o morte ai suoi proprietari.

De Beers Centenary Diamond

Foto per gentile concessione: Twitter / @ Isdiam

Valutato a USD 100 milioni o Rs 6,65,40,45,000, il diamante centenario De Beers è tra i diamanti più belli del mondo ad aver ricevuto il grado D dal Gemological Institute of America per essere internamente ed esternamente impeccabile e per appartenere al più alto grado di diamanti incolori. Lo sparkler è stato tagliato a forma di cuore senza una scanalatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *