Fare gatto siamese capannone?

Fare gatto siamese capannone

Pensando di aggiungere un gatto siamese per la vostra famiglia e chiedendo circa quanto sarà versato?

I gatti siamesi si liberano?

Sì, i gatti siamesi si liberano. Come la maggior parte dei felini, il gatto siamese getta la pelliccia. La differenza fondamentale rispetto a molte altre razze è che la razza ha pelo corto, rendendo la pelliccia che perdono meno evidente.

La pelliccia di un gatto svolge più ruoli. Oltre ad aiutare a regolare la temperatura di un felino, la pelliccia protegge dagli elementi e dai danni fisici e chimici.

I gatti domestici, compresi i gatti siamesi, subiscono fino a due cicli di crescita dei capelli. Durante ogni ciclo, i gatti perderanno una notevole quantità di capelli. Questi cicli di crescita sono fortemente influenzati dal cambiamento delle stagioni e dall’esposizione alla luce solare.

Prima dell’addomesticamento, i gatti perdono la pelliccia in primavera per perdere il loro cappotto pesante. All’inizio della caduta, i gatti verseranno ancora una volta la pelliccia in preparazione per la crescita dei loro sottopelo invernali. Ma i gatti di casa moderni come il gatto siamese possono gettare la loro pelliccia tutto l’anno a causa della loro esposizione alla luce artificiale. L’esposizione alla luce artificiale manomette la capacità di un gatto di tenere traccia dei cambiamenti della stagione, quindi lo spargimento per tutto l’anno.

Tuttavia, questo spargimento per tutto l’anno non dovrebbe essere motivo di grande preoccupazione. In effetti, lo spargimento normale è considerato un segno di buona salute.

Eccessivo spargimento

Ma c’è normale spargimento e c’è eccessivo spargimento. Per la maggior parte, spargimento è parte integrante di possedere un gatto. In un modo o nell’altro, tu e la tua famiglia avrete bisogno di imparare ad accettare e affrontare questo. Ma spargimento eccessivo non è normale e può segnalare un problema di fondo che è necessario identificare.

Ecco le potenziali cause di eccessivo spargimento nei gatti siamesi e in altre razze.

Nutrizione inadeguata

Quando i bisogni nutrizionali di un gatto non sono pienamente soddisfatti, il suo corpo mostrerà alcuni cambiamenti evidenti. Ciò include un eccessivo spargimento di pelliccia. Oltre allo spargimento eccessivo, potresti anche notare un cambiamento nella consistenza e nell’aspetto della pelliccia.

Allergie

Le allergie causate da cibo o fattori ambientali possono portare a una reazione pruriginosa nella pelle di un gatto. Questo può portare a un gatto che si gratta, si lecca o addirittura si morde. A sua volta, questo può innescare un’eccessiva perdita di capelli.

Parassiti

Parassiti comuni come le pulci possono anche innescare una reazione allergica sulla pelle di un gatto. Quando questi insetti mordono un gatto, cercherà di calmarsi dal dolore inflitto a lui leccando, graffiando e mordendo l’area interessata.

Cambiamenti ormonali

L’ipertiroidismo è una condizione che innesca l’eccessiva secrezione di ormoni tiroidei. Uno degli effetti di questa condizione è eccessivo spargimento. Se possiedi un gatto femmina, devi anche essere consapevole che subirà cambiamenti nel suo corpo, inclusa la perdita di più capelli del solito. Tuttavia, questo problema in genere si risolve da solo dopo il parto.

Stress

I cambiamenti nell’ambiente e l’ansia possono innescare lo stress nei gatti. E uno dei modi in cui lo stress può manifestarsi nei gatti è l’autolesionismo. Un gatto stressato si morde o addirittura si strappa i capelli.

Rimanere in cima spargimento

Se si decide di adottare un gatto siamese o qualsiasi gatto per quella materia, non c’è nessun andare in giro spargimento pelliccia. Ci sono, tuttavia, modi per rimanere in cima allo spargimento di un gatto. Ecco alcune delle strategie che vi aiuteranno a mantenere spargimento al minimo.

Prestare attenzione alla nutrizione

Le carenze nutrizionali possono innescare l’eccessiva perdita di capelli di un gatto siamese. Questo è il motivo per cui è fondamentale nutrire il tuo gatto con pasti nutrienti. Idealmente, dovresti dare ai tuoi alimenti felini ricchi di acidi grassi omega-3 che sono noti per promuovere capelli e pelle sani. Si può anche dare il vostro olio di pesce gatto per garantire la sua assunzione di omega-3.

Rendere governare un’abitudine

Piuttosto che trattare con una massiccia quantità di capelli sparsi per la vostra casa, l’opzione migliore sarebbe quella di mettere da parte un paio di giorni alla settimana per lo sposo il vostro gatto siamese. Spazzolare la pelliccia del tuo gatto due o tre volte alla settimana aiuterà a ridurre al minimo la quantità di pelliccia che circola intorno alla tua casa. Come ulteriore vantaggio, la spazzolatura regolare è l’occasione perfetta per legare con il tuo animale domestico.

Oltre alla normale spazzolatura, dovresti anche bagnare regolarmente il tuo gatto. Il bagno regolare aiuta a rimuovere le cellule morte della pelle mantenendo la pelle sana e pulita.

Per contribuire a rendere governare più facile per voi e il vostro gatto siamese, investire in un paio di attrezzature di qualità come un pennello per gatti a pelo corto, governare salviette, e un aspirapolvere senza fili.

È anche una buona idea iniziare a governare il tuo gatto siamese il prima possibile. In questo modo si abituerà o anche guardare avanti per le vostre sessioni di toelettatura regolari.

Fai attenzione ai problemi di pelle

Di tanto in tanto, controlla la pelle del tuo gatto per infiammazione, piaghe, punti calvi e altri sintomi che indicano un problema di pelle. Deselezionare sinistra, le condizioni della pelle possono innescare overgrooming nel vostro gatto. A sua volta, l’overgrooming può portare a un’eccessiva perdita di capelli.

Capire l’allergia al gatto

Alcuni potenziali proprietari di gatti aggiungono il gatto siamese alla loro lista di potenziali gatti da ottenere, pensando che i capelli relativamente più corti della razza significhino che meno probabilmente scatenerà una reazione allergica.

Tuttavia, i capelli di un gatto non provocano allergie. Ciò a cui le persone sono effettivamente allergiche sono le proteine trovate nell’urina, nella saliva e nei peli di un felino o nei fiocchi di pelle essiccati.

Le persone con allergie ai gatti hanno un sistema immunitario che scambia le cose innocue come i peli come sostanze pericolose. Quando il sistema immunitario commette questo errore, può cercare di allontanare queste sostanze. A sua volta, questo innesca una serie di sintomi come tosse, prurito agli occhi, starnuti e naso che cola.

In breve, la lunghezza dei capelli di un gatto non importa se hai una reazione allergica ai felini. Alcune razze di gatti identificati come ipoallergenici possono ancora causare reazioni allergiche. Oltre alle proteine del gatto, le reazioni allergiche possono anche derivare da allergeni come polline e muffe che si attaccano alla pelliccia di un gatto.

Un eccellente animale domestico di famiglia

Se stai cercando un gatto intelligente, affettuoso e socievole che si sistemerà immediatamente come un amato membro della famiglia, allora non cercare oltre e ottenere un gatto siamese. Tuttavia, se spargimento è una delle principali cause di preoccupazione, si potrebbe prendere in considerazione ottenere una razza glabra come la Sphynx.

Immagine: .com/Daniel Dominguez Cuenca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *