Acqua dura Dermatite

Gli effetti di acqua dura sulla pelle

La maggior parte delle persone che soffrono di pelle secca ci dicono che hanno provato quasi ogni crema, lozione, e crema idratante là fuori. Indipendentemente da ciò che usano o quanto spesso lo usano, la loro pelle secca spesso persisterà. Molti pensano che la pelle secca sia solo qualcosa con cui devono convivere. Potrebbero non aver pensato molto a un semplice fattore ambientale come la loro acqua: la possibilità che l’acqua in cui si bagnano, lavino i piatti, i vestiti e le lenzuola e persino bevano possa contribuire al problema.

L’acqua dura è un colpevole comune nella lotta contro la pelle secca, ma molte persone non sanno davvero cosa sia l’acqua dura. Altri potrebbero averne sentito parlare, ma anche alcuni che pensano di averlo potrebbero non prendere il tempo di testare la loro acqua per vedere quanto sia difficile in realtà, o per scoprire cosa possono fare al riguardo.

I test dell’acqua in genere esaminano i livelli di:

      • Alcalinità
      • Cloro
      • Durezza
      • pH
      • Perossido
      • Ferro & Rame
      • Nitrati & Nitriti
      • Metalli pesanti
      • prodotti chimici Inorganici
      • prodotti chimici Organici

l’acqua Dura è definito come fortemente alcalina (pH elevato) l’acqua che contiene alti livelli di ferro, magnesio e/o di ioni calcio. Il pH è una scala logaritmica che inizia da 0 e va a 14. Zero è acido come si può ottenere e 14 è alcalino come si può ottenere. Sette è il pH ideale dell’acqua e ciò che consideriamo neutro. Ogni numero intero rappresenta 10 volte il precedente (cioè: un pH di 6 è dieci volte più acido di un pH di 7). Il pH naturale del corpo umano a livello cellulare è di circa 7,3.

Ricorda, l’acqua è il solvente universale. Quando questi minerali entrano nel tuo approvvigionamento idrico, “induriscono” l’acqua e rendono difficile per altre sostanze come detergenti, saponi o qualsiasi tipo di soluto (qualcosa che si dissolve in un solvente) entrare in soluzione.

Di conseguenza, potresti vedere un aumento dell’impianto idraulico intasato; depositi di sapone, ferro e calce nelle docce, lavandini e rubinetti; difficoltà a ottenere saponi per schiuma e risciacquare e fuori; e persistente pelle secca traballante. Questi segni sono tutti indicativi di acqua dura, ma per essere certi che un test dell’acqua può essere eseguito. Ciò non solo confermerà se hai acqua dura, ma anche se il problema è lieve, moderato o grave.

Acqua dura e pelle

Questo accumulo o “indurimento” di minerali nell’acqua dura rende molto difficile la dissoluzione di altre sostanze in quell’acqua, inclusi saponi e detergenti. Le varie sostanze non disciolte possono lasciare residui superficiali sulla lavatrice, sui vestiti, sull’impianto idraulico, sulla vasca o sulla doccia, sui capelli e sulla pelle. Con questo, fare il bagno e lavare i vestiti in acqua dura può portare ad un aumento dell’irritazione della pelle.

Ogni volta che facciamo il bagno, spesso ci insaponiamo con saponi, shampoo, balsami e altri cosmetici e prodotti per la pulizia. Se la tua acqua è dura, potresti notare che questi prodotti non si insaponano sufficientemente. Questo potrebbe richiedere di utilizzare più del prodotto. Quindi iniziamo il processo di risciacquo, che è dove la combinazione di acqua dura e una maggiore quantità di prodotti detergenti può davvero funzionare contro di noi, e un residuo più problematico dell’acqua dura e dei prodotti per la pulizia può essere lasciato sulla pelle.

Il residuo di sapone lasciato sulla pelle ostruisce i pori e irrita la pelle, rendendola pruriginosa, traballante e secca. I minerali nell’acqua dura stessa possono anche ostruire i pori della pelle, che possono essere particolarmente dannosi per le aree più sensibili come il viso. La pelle del viso o altre aree che sono sottili, arrossate o irritate dalle condizioni della pelle secca associate possono peggiorare, con vampate di calore da danni ai vasi sanguigni.

Oltre alla pelle che trasporta un residuo di sapone e acqua dura, anche i nostri vestiti, lenzuola e lenzuola sono sensibili. L’acqua nelle nostre lavatrici non è in genere diversa da quella nelle nostre docce; può anche lasciare residui di detersivo nei nostri vestiti e biancheria. Pertanto, la nostra pelle può essere in costante contatto con questo residuo, causando sfregamenti, sfregamenti e ulteriori irritazioni cutanee.

L’acqua dura può essere particolarmente irritante per coloro che già soffrono di una condizione della pelle come la dermatite. La dermatite è un’infiammazione della pelle e le epidemie sono più comuni quando si soffre di pelle persistentemente secca. Mentre l’acqua dura stessa non causa dermatiti, può irritare la condizione o addirittura avviare una fiammata. Uno degli effetti più comuni dell’acqua dura è la sua capacità di asciugare la pelle e lasciarla incapace di assorbire l’umidità. La combinazione di acqua dura con una condizione di dermatite coesistente può portare a focolai più frequenti e gravi.

Rimedi per l’acqua dura

Il miglior rimedio per l’acqua dura è cercare di renderla più morbida. L’acqua dolce è letteralmente l’opposto dell’acqua dura; è l’acqua nella sua forma più pura—meno gli ioni minerali. Senza i minerali, l’acqua dolce risciacqua i saponi e i detergenti dai nostri corpi e vestiti in modo molto più efficiente. Ciò lascia i nostri pori unclogged, permettendo che l’umidità sia assorbita e con pelle più molle e più sana.

Se siete su un sistema idrico comunale, potete chiedere al fornitore dell’acqua di fornirgli il livello di durezza dell’acqua che consegnano. Se si dispone di un approvvigionamento idrico privato, si può avere l’acqua testato per la durezza. Se sospetti o sai che la tua famiglia ha acqua dura e hai acqua di pozzo, il rimedio può essere semplice come ottenere un addolcitore d’acqua. Tuttavia, se l’acqua proviene da una fornitura pubblica, dovrebbe essere installata un’unità di addolcimento dell’acqua, e questo può essere molto più complicato e costoso. Siamo grandi fan del filtro doccia universale ad alto rendimento AquaBliss con una cartuccia del filtro multi-stato sostituibile(un filtro a metà $30). Si tratta di un best seller Amazon con diverse migliaia di recensioni penetranti. È anche un prodotto di scelta di Amazon. Prima di installare un sistema di tutta la casa più costoso, dovresti provare il filtro doccia universale AquaBliss.

Se non si riesce ad affrontare la vostra acqua dura alla fonte, poi ci sono alcune altre cose che potete fare per proteggere la pelle dai suoi effetti duri:

      • Utilizzare meno prodotti di sapone per diminuire residui di sapone. Dovresti anche considerare l’uso di Syndet cleansing bar se hai acqua dura. La parola “syndet” deriva da” sintetico “combinato con”detergente”. Tecnicamente si riferisce al legame che si verifica tra diversi detergenti, chiamati anche tensioattivi. Le barrette Syndet sono spesso commercializzate come” barrette detergenti “o”barrette dermatologiche”. Un’altra alternativa è quella di risciacquare con un aceto di sidro di mele diluito.
      • Fai docce più brevi per ridurre l’esposizione della pelle ai minerali induriti.
      • Utilizzare acqua acquistata in negozio o lavello acqua filtrata per lavare il viso solo (il viso è più sensibile all’acqua dura).
      • Applicare lozioni schermanti per aiutare a proteggere da alcune sostanze.

Questi passaggi consentiranno alla pelle di assorbire più umidità. Quanto più si protegge contro la pelle secca, il meno vulnerabili si sono a gravi dermatiti focolai innescati o ulteriormente irritato da associati condizioni della pelle secca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *