4 cose che dovresti sapere se vuoi essere un monaco buddista

Hai mai pensato di lasciare tutto alle spalle e diventare un monaco buddista?

A un certo punto della tua vita, ti sei sentito ispirato dedicandoti alla meditazione e aiutando gli altri?

Sono sempre felice quando sento che qualcuno sta pensando di percorrere quella strada. Può essere un modo unico per approfondire la propria comprensione e per aiutare le persone.

Tuttavia, permettetemi di condividere alcune cose che ho imparato sulla strada (sono stato un monaco buddista tibetano per 10 anni). Li ho riassunti in 4 suggerimenti che si potrebbe prendere in considerazione prima di prendere una decisione.

Ecco 4 aspetti importanti della vita di un monaco, inizierò con quelli ruvidi. Se sei una donna considerando di diventare una suora, lo stesso vale.

Tranquillità personale? Lascia perdere.

I mass media ci hanno fornito immagini di meditatori sereni, di fronte a splendidi paesaggi himalayani.

Probabilmente avrai momenti del genere se scegli di diventare un monaco, ma questa è la ciliegina sulla torta.

No, seriamente, sarai occupato. Molto occupato. Probabilmente più occupato di quanto tu sia mai stato:
– Prendersi cura delle persone (un sacco di anime perdute finiscono in ambienti buddisti)
– Organizzare tutto (insegnamenti, eventi religiosi, contabilità, ho anche lavorato su computer)
– Lavare i piatti
– Pulire il monastero

E questo è su una base 24/7, nessuna vacanza (o quasi mai), no NOI. Il tuo ritiro sarà limitato a una piccola stanza in cui probabilmente sarai sollecitato in qualsiasi momento.

Quindi, è consigliabile dimenticare la tranquillità personale along E l’intimità insieme ad essa.

Ancora ispirato?

OK:

Ragazze, ragazze, ragazze….

Come monaco buddista, prenderai il voto di castità (a meno che tu non diventi un monaco zen). Significa che rinuncerai a fare sesso. Niente sesso, nemmeno da solo.

Per i ragazzi, di solito è una sfida (e anche per le ragazze, quando diventano suore).

Perché qualcuno dovrebbe scegliere di non fare sesso?

Perché tutto il tempo che non passi a farlo viene reinvestito nella tua meditazione e pratica yoga. Spesso ne vale la pena.

Cambia anche la tua percezione del desiderio, generalmente scopri che non è quello che pensi. Molte persone imparano molto su se stessi attraverso la castità, diventano molto intimi con la loro vera identità.

La maggior parte degli occidentali decide di tornare a una vita laica dopo un po’, ma di solito è un’esperienza che li rende più maturi e affidabili.

In Thailandia, un sacco di donne si rifiutano di uscire con un ragazzo se non è stato un monaco per almeno tre mesi (che è una tradizione lì). Avrebbero paura di stare con un ragazzo che non riesce a entrare in possesso di se stesso.

Probabilmente riceverò una mail di odio su questo argomento, ma posso prenderlo, sto parlando della mia esperienza, qui, e la sessualità non è mai stata un problema per me.

Ambiente giusto + guida giusta

Se vuoi diventare un monaco, devi scegliere bene la tua comunità, perché è tutto ciò che avrai. Rinuncerai ufficialmente ad avere una famiglia.

Vivrai in un monastero o almeno tra i tuoi coetanei, saranno la tua famiglia.

Inutile dire che dal momento che puoi sceglierli, è saggio indagare prima di saltare in una comunità spirituale.

Un monaco buddista deve anche fare affidamento su una guida spirituale, spesso incarnata da un maestro.

Quella guida dovrebbe essere buona, altrimenti potrebbe ingannarti. Se il ragazzo (o ragazza) è wacked fuori o in un viaggio di potere, sei in guai seri. Questa parte è fondamentale.

Tanto più critico in quanto ci sono molti psicopatici che scelgono di essere Guru, spesso hanno successo e sono difficili da identificare (questo potrebbe essere utile se hai dei dubbi).

A questo punto, se non sei ancora scoraggiato, il seguito è a portata di mano.

Momenti di grazia

Come monaco, come ragazzo che ha abbandonato le preoccupazioni mondane, avrai momenti di pace, alcuni si allungheranno all’infinito.

Costruirai aree di pace interiore e saranno tue a lungo termine.

Incontrerai persone eccezionali, maestri esperti.

Otterrai qualcosa dentro che nessuno ti ruberà.

Come per molte altre cose: l’esperienza personale è probabilmente il modo migliore per sapere se quella scelta è giusta per te.

Se sei ispirato dal percorso dei monaci e vuoi provare, puoi sperimentarne un esempio. Alcune scuole buddiste offrono di dare i voti per un tempo molto limitato (un giorno, per esempio).

Guarda come funziona con la tua personalità, qualunque scelta tu faccia nella tua vita: laico o monaco, camminare per un po ‘ sul sentiero monastico ti aiuterà a conoscerti molto meglio.

Se siete nuovi al buddismo e volete sapere da dove cominciare si prega di controllare il mio post: Il buddismo per principianti assoluti

Un paio di libri che vi consiglio se si vuole scavare nel Buddismo e meditazione:

  • Mente Zen, Principianti Mente
  • Il Libro Tibetano del Vivere e del Morire
  • Taglio Spirituale Materialismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *