3 Teorie Per aiutarvi a Trovare Il Significato Dietro i Tuoi Sogni

sogno teorie

il sogno è considerato un diverso, unico, e molto complesso processo di pensiero. Fin dall’inizio del nostro tempo, la gente si chiedeva cosa fossero i sogni e perché li sperimentassimo di notte.

Alcune antiche civiltà credevano addirittura che i sogni trasmettessero messaggi di saggezza dai loro dei. Alcuni secoli dopo, Sigmund Freud arrivò e teorizzò notoriamente che i sogni sono una “strada reale per il nostro inconscio”. Oggi, le moderne teorie dei sogni suggeriscono che i sogni non sono così complessi e importanti come una volta credevano le persone.

Per darti un’idea, di seguito sono riportate le 3 teorie più popolari che possono aiutarti a interpretare i tuoi sogni.

La teoria freudiana sui sogni

la teoria freudiana sui sogni

Sigmund Freud è il padre della psicoanalisi le cui realizzazioni vengono oggi respinte dalla scienza moderna ad un ritmo veloce. Nonostante questo rifiuto, è ancora popolare per la sua teoria sui sogni.

Mentre Freud mancava di comprensione e conoscenza dei cicli del sonno REM e NREM, credeva che il significato di ogni sogno fosse la realizzazione dei desideri. Freud ha iniziato questo argomento analizzando i sogni dei bambini.

Secondo Freud, i sogni hanno una funzione molto importante nel darci indizi su come funziona la nostra mente inconscia. Credeva che questo fosse cruciale per la nostra vita di veglia. Freud credeva anche che tutti i sogni fossero di natura sessuale o aggressiva. Pertanto, il nostro cervello non ci permette di sperimentare tali pensieri ed emozioni mentre siamo svegli e quindi li reprime.

Dato che Freud ha fornito così tante teorie, idee e pensieri sui sogni, ho bisogno di riassumere tutto il più presto possibile. Credeva che i sogni fossero un modo per realizzare i nostri desideri repressi. Se pensi che questa teoria possa essere vera, dovresti ottenere il libro di Freud intitolato “The Interpretation of Dreams” per saperne di più.

La Teoria junghiana sui sogni

la teoria junghiana sui sogni

Essere uno studente del famoso Sigmund Freud ha certamente aiutato Carl Gustav Jung a diventare uno psichiatra di successo e rispettabile da solo. Come Freud, anche Jung credeva nell’esistenza dell’inconscio. Tuttavia, non era d’accordo con il suo mentore sul fatto che tutti i sogni fossero di natura sessuale.

Avere opinioni e teorie diverse sui sogni ha causato Jung e Freud a prendere strade separate. Jung ha presentato quattro teorie sui sogni. La sua idea più popolare è che la maggior parte dei sogni ha una funzione compensativa. Esprimono quegli aspetti della nostra personalità che non sviluppiamo adeguatamente nella nostra vita di veglia.

Jung credeva che i sogni fossero un modo di comunicare con il proprio inconscio. A differenza di Freud, credeva che i sogni non fossero tentativi di soddisfare i desideri della mente sveglia. Invece, li considerava come finestre per la nostra mente inconscia. Per raggiungere l’integrità e risolvere un problema nella vita di veglia, si deve cercare una guida nei loro sogni.

Teoria moderna sui sogni

teoria moderna sui sogni

Negli ultimi 50 anni, la scienza moderna ha raccolto prove ma non ha trovato nulla a sostegno di nessuna delle teorie dei sogni freudiani e junghiani.

Tutto è iniziato con John Allan Hobson, un famoso psichiatra americano e ricercatore di sogni, che ha offerto una teoria credibile e supportata dai fatti (per un cambiamento). Hobson ha descritto il cervello sognante come una macchina di simulazione che cerca di prevedere il suo ambiente di veglia. Funziona a seconda dei cicli di sonno REM. La sua idea di base è che i nostri cervelli sono geneticamente dotati di un sistema neuronale che genera una “realtà virtuale” delle nostre vite di veglia durante la fase REM.

Grazie ai numerosi studi onirici condotti da ricercatori di tutto il mondo, ora sappiamo che i sogni non sono imprevedibili. Non è richiesto alcun addestramento per decifrare i sogni, perché non sono affatto crittografati, come si credeva una volta. Inoltre non hanno alcun significato.

Tuttavia, possono essere utili per aiutarci a capire il nostro stato psicologico. I sentimenti che proviamo in un sogno possono essere visti come il tentativo del nostro cervello di trasmettere informazioni al suo sé cosciente.

Ti piace questo articolo? Iscriviti al nostro Feed!

Autore: Goran Nikolov

Tutte le parole hanno super poteri, ma il modo in cui le mescoli definisce la tua ora creativa. Sono alimentato da interesse con gli occhi spalancati in qualsiasi argomento, frasi raggio laser e lo stile più semplice, ma enigmatico.

  • Web | /
  • YouTube / Altri messaggi (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *